Benvenuti

Il progetto

Terre di Florentia, è marchio registrato a nome dell’Arcidiocesi di Firenze e dato in gestione alla Florentour.

È la proposta di pastorale turistica attraverso la quale mettere insieme le tante proposte turistiche espresse da Enti ecclesiastici che esistono sul territorio della nostra Diocesi e che spesso sono slegate da una concreta pastorale unitaria e quindi, anche slegate da un vero coinvolgimento ecclesiale, finendo per diventare mere imprese commerciali in mano ad enti religiosi.

Il Marchio agirà da tessitore di reti tra i vari e tanti soggetti della Chiesa Fiorentina che già sono nella proposta turistica di Firenze anche senza un coinvolgimento attivo.
Le varie esperienze e proposte turistiche saranno rese fruibili da un portale on line dedicato ai Parchi Culturali Ecclesiali.

Il Parco Culturale Ecclesiale

Nasce per essere una proposta di esperienza di turismo di comunità della Chiesa Cattolica Italiana. È un sistema territoriale che ha bisogno, nel suo nascere, di una sicura e meticolosa conoscenza del tessuto culturale, artistico e di fede e che promuove e recupera, valorizzandolo, il patrimonio liturgico, storico, artistico, architettonico, museale, ricettivo e ludico della Chiesa particolare.

Prospettiva pastorale
Terre di Florentia è un vero e proprio progetto di pastorale del turismo inviandoci incontro a chi abita le nostre strade e non appartiene, o non condivide, la nostra comunità: in questo senso il Parco Culturale Ecclesiale diventa una scelta chiara di “Chiesa in uscita”, in continuità con il cammino sinodale della nostra Chiesa.
Nell’accoglienza al turista possiamo esprimere l’amore che sentiamo per l’altro, l’amicizia che ci lega all’altro e farlo con il bagaglio di cultura e bellezza di cui siamo detentori. È l’ora di uscire con fiducia incontro “all’ospite”, senza paura di proporci in nuovi spazi.

Questa pastorale è un’azione veramente missionaria che chiede la conversione tanto invocata da Papa Francesco e ricercata anche dalla nostra Diocesi con la scelta del Cammino sinodale. In fondo il cammino che ci siamo dati dopo la visita del Papa a Firenze è per mettere in pratica uno dei principi della Evangeli Gaudium per cui “il tempo è superiore allo spazio” E per questo dobbiamo dare priorità più a “iniziare processi che possedere spazi”. Il turista è l’altro che ci visita, che viene verso di noi, mosso da domande e bisogni che magari non ci intrecciano se non attraverso la Bellezza artistica che la nostra comunità fiorentina ha sempre coltivato.

Scarica il Pdf del Depliant del Progetto

 

 

 

Calendario Appuntamenti

Prossimi eventi

Scarica il volantino del corso per saperne di più in formato pdf…